Questo modulo corregge l'errore sullo sfondo home negli IPAD

 

Vicenza, provincia ideale per i vostri eventi sportivi

Spot Vicenza Sport Commission

Video Vicenza Sport Commission

L'offerta del turismo sportivo di Vicenza e provincia presentata da un ospite d'eccezione, Paolo Rossi.
 
Calendario eventi sportivi

Un anno di sport

Scopri tutti i principali eventi sportivi che si svolgono durante l'anno in provincia di Vicenza
 
impianti-sportivi

Strutture sportive vicentine

Le strutture sportive inserite nella banca dati del Comitato Regionale Veneto del Coni
 
organizzatori-eventi

Società sportive

Le principali società sportive vicentine e le società private organizzatrici di eventi
 

Prenota il tuo Hotel a Vicenza

Traduttore automatico

itenfrdeptrues

Vicenza Sport Commission su Facebook

 

 

Nella Coppa del Mondo

Vicenza ospita i fuoriclasse del baseball mondiale

La disciplina del "batti e corri" nel vicentino: ieri e oggi

 

Siamo prossimi all’evento vicentino del BWC (Baseball World Cup) che ritorna in città dopo 11 anni disputando nello stadio comunale dei “pomari” 2 partite del girone di semifinale ospitando fra l’altro la Nazionale italiana (martedì 15 settembre - ore 20.00) contro la 2^ classificata del girone “C”. La seconda partita si disputerà sabato 19/09 sempre con inizio alle ore 20.00 fra la 1^ classificata del gruppo “A” e la 2^ classificata del gruppo “E” il che vorrebbe dire che potremmo vedere, azzardando, Taiwan o Australia contro USA o Venezuela. - Ma come nasce il baseball a Vicenza? Quale evoluzione ha avuto in questi anni? Attualmente quali sono le società che operano in città e provincia? - Andiamo con ordine.

Giovanni Bezilli, un viterbese, trasferitosi per lavoro ai piedi dei berici nel lontano 1969, ancora valido giocatore trovò una squadra per giocare a Castelfranco Veneto ma nei giorni liberi mise le basi per divulgare questa disciplina in città e soprattutto presso il G.S. San Paolo. Si bruciarono le tappe e nel 1970 il baseball era già una realtà con la partecipazione al campionato di serie "D". Le categorie giovanili vinsero per alcuni anni il titolo regionale sfiorando quello nazionale. Seguì un autentico "miracolo" riuscito in Italia solo ad un'altra società: in otto anni (1970-1978) i vicentini della San Paolo, poi A.B.S. Vicenza, approdarono alla serie A2, praticamente un salto di categoria ogni due stagioni, serie D, C, B e A2. Con la squadra in serie A2 si dovette far fronte al problema campo che fu risolto momentaneamente utilizzando un'area dell'aeroporto. I talenti di quegli anni furono rappresentati dai vari Cabalisti, Casarotto, Brunello, Peserico e Franchetto che comunque non dimenticano il nucleo storico formato dai fratelli Boifava, Savioli e poi Piva, Cestonaro, Rota, Franzina e Trevelin. Qualche anno dopo il campo non era più adeguato alla categoria e così quasi tutti i giocatori emigrarono verso altri lidi e per il baseball vicentino si assistette ad un inesorabile declino. In questi anni una stella ha continuato a brillare si tratta di Roberto Cabalisti, classe 61, ruolo: lanciatore. Tuttora in attività nella massima serie con il Godo dopo essere rimasto per 19 anni col Rimini accumulando un palmeres invidiabile e arrivando a 46 presenze con la Nazionale Italiana.

Finiti gli anni d'oro l'amico viterbese tornò alla sua città natale ed intanto nella realtà vicentina intorno agli anni 80 resisteva la società sportiva Cooperativa Baseball Vicenza. Nel 1983 dalla passione di un giocatore: Umberto Trevelin, abitante in quartiere S. Pio X  nacque un'altra società denominata Palladio Baseball Vicenza che come campetto utilizzò un'area dismessa dello stesso quartiere. Tornava il problema campo, all'aeroporto non era più possibile giocare ed allora la scelta dell'ormai unica società cittadina, avendo nel frattempo incorporato la società Cooperativa e aumentato i propri praticanti, era quella di giocare sempre in trasferta. Intanto i dirigenti si davano da fare per chiedere una nuova struttura adatta a questo sport. L'allora vicesindaco e assessore allo sport Sergio Carta avviò l'iter per la costruzione di un impianto regolamentare dotato di spogliatoi e tribune approfittando dei finanziamenti dei mondiali di calcio "Italia '90".

Dopo qualche anno partì la realizzazione dello stadio di baseball in zona pomari e superando vari ostacoli fu definitivamente ultimato nel maggio 1997. Il successivo 1° Giugno si poté giocare la prima partita ufficiale di campionato. Verso la fine dello stesso anno si seppe che nel 1998 si sarebbero disputati in Italia i campionati del mondo di baseball. Il presidente della Palladio Baseball Renato Gramola e l'Assessore allo Sport Federico Formisano presero contatti con il presidente internazionale Aldo Notari per verificare se Vicenza poteva essere sede di alcune partite. La risposta fu positiva ma legata alla realizzazione di un regolare impianto di illuminazione. L'Assessore Formisano riuscì nell'impresa e nel Luglio '98 si disputarono ben 5 partite della fase eliminatoria della Coppa del Mondo con la partecipazione delle nazionali di Cuba, Italia, Sud Africa, Cina, Giappone, Rep. Dominicana.

Il baseball vicentino dopo lo storico evento ne esce rafforzato e di slancio la società vicentina progredisce tecnicamente e quantitativamente.

Dal 2000 anche nel quartiere Laghetto nasce una realtà del batti e corri con gli "Steelers" nel tentativo di rinverdire i fasti del softball (anni 70/90) dedicandosi ora anche al baseball. L’iniziativa riesce e si sviluppa con squadre giovanili e seniores che disputano i rispettivi campionati.

In provincia, sempre intorno agli anni 80 prende forma un'altra società: l'Olimpic baseball di Romano d'Ezzelino. Animata in quegli anni dalla passione di un insegnate: Antonio Mocellin assieme ad alcuni amici riesce a formare un nucleo di praticanti e ad ottenere dall'Amministrazione un campo su cui giocare. L'attività prosegue ininterrottamente fino ad oggi e dal 2003 utilizza una nuova struttura sempre nello stesso comune di Romano d'Ezzelino svolgendo attività giovanile e seniores con esperienze anche nel softball.

Il baseball al femminile si chiama Softball ed è l’apripista nel vicentino per quanto riguarda il “batti e corri” perché nasce intorno al '68 in un'area vicino alla chiesa di Laghetto a Vicenza. Negli anni successivi si affiancano altre realtà nei quartieri di S. Paolo, S. Bertilla e Ferrovieri. Le ragazze sostenute da genitori, fratelli e amici collegati con il baseball si dimostrarono ragazze vincenti e in pochi anni arrivarono addirittura alla serie A. Giancarlo Riganelli fu uno dei principali sostenitori e negli anni 80 organizzò anche dei tornei internazionali utilizzando per la prima volta il parco Querini per un'attività sportiva. Alcune atlete vicentine arrivarono addirittura alla nazionale come Franca Silvestri. Dopo gli anni d'oro l'unica società sopravissuta: gli Steelers di via dei Laghi continuò l'attività con varie esperienze in serie B soprattutto grazie alla dedizione di Renato Polo. Alcune atlete lasciarono Vicenza per fare esperienza in club più blasonati e verso la fine degli anni 90 dopo varie vicissitudini legate a problemi dirigenziali l'esperienza softball in città finì.

L'altro polo storico del softball della provincia di Vicenza è Schio con la società Schio Softball Club anch'esso con importanti esperienze in serie A e B. Ormai da oltre un ventennio opera sul campo di via Luzio con alterna fortuna ma forte di alcuni appassionati che non demordono mai e fanno di questa realtà un importante centro di sviluppo nell'alto vicentino.

Ultima nata (terza società cittadina) è il Vicenza Baseball Softball Club che dal 2007 opera in città in particolare nel quartiere di S. Pio X, Anconetta e nel comune limitrofo di Monticello Conte Otto. La società opera nelle scuole con appositi corsi didattici e svolge attività esclusivamente giovanile (maschi e femmine) fino ai 14 anni: Minibaseball, cat. Ragazzi/Allievi.

Questa è la storia del “batti e corri” vicentino e le attuali società che operano nel territorio sperano con il prossimo evento mondiale di trarne dei riscontri positivi per far conoscere e divulgare uno degli sport più praticati al mondo e sono disponibili a collaborare con le scuole con dei progetti della Federazione con l’organizzazione di corsi e manifestazioni per le scuole primarie e i Giochi Sportivi Studenteschi per le scuole secondarie.

 

Le Società attualmente operanti nella provincia di Vicenza:

 

A.S.D. Palladio B.S. Vicenza - Via Rattazzi 28 - 36100Vicenza

Tel. 0444/921383 - Tel. 335 8007235 - Fax. 0444/921383

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  Web: www.palladiovicenza.it

Presidente: Rizzo Vincenzo

 

Baseball Softball Steelers A.S.D. - Via Lago di Massacciuccoli, 10 - Vicenza

Tel. 338 6823983 - Tel. 0444 273424

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  Web: www.steelers.it

Presidente: Boifava Lorenzo

 

Vicenza Bas. Soft. Club A.S.D. - Viale Giorgione 19 - 36100 VICENZA

Tel. 0444/500909 - Tel. 3403406309 - Fax. 0444/500909

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  Web: www.vicenzabsc.it

Presidente: Gramola Renato

 

Olimpic Baseball Romano A.S.D. Via Battisti 25 - 36060 Romano d’Ezzelino

Tel. 346/2189540 Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  Web: www.baseballromano.it

Presidente: Rossi Gianfrancesco

 

A.S.D. Schio Softball Club - Via Achille Papa, 4/L- 36015 Schio - VI

Tel. 0445 528140 - Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Presidente: Miolato Giorgio         

 

 

A cura di Renato Gramola Delegato Provinciale FIBS Vicenza

I NOSTRI PARTNER

I CAMPIONI VICENTINI

vicenza-e-cuore-del-veneto

vicenza-patrimonio-unesco

Visita www.vicenzae.org,
il portale turistico di Vicenza
e della sua provincia.

Contattaci

Consorzio Turistico Vicenza è
Via Montale 25, 36100 Vicenza - Italy

Telefono: +39 0444 99 47 70
Fax: +39 0444 99 47 79

Web: www.vicenzasportcommission.com

Pagina Facebook